Executive Master in Business Administration & Project Management

Per supportare chi ha intrapreso o sta per intraprendere un percorso di carriera manageriale.


Un’opportunità per sistematizzare le proprie conoscenze, confrontarsi con colleghi ed esperti del settore, fare una riflessione sulla propria azienda e sulla propria professionalità.

Descrizione

Executive Master in Business Administration & Project Management.

Non un Master ma un Executive Master, da frequentare nel week end, in aula a Milano o su Zoom.

Per manager, project manager o per chi sta lavorando duramente per diventarlo, un percorso essenziale per centrare i propri obiettivi di crescita con il giusto investimento di tempo e denaro.

I partecipanti avranno inoltre la possibilità di conseguire il monte ore richiesto per sostenere l’esame di PMP®.


 

A chi ci rivolgiamo: rispondi a queste domande per sapere se sei nel target

  • Hai una formazione tecnica o specialistica ?
  • Sei in difficoltà ad affrontare con sicurezza temi economici e finanziari ?
  • Non ti senti pronto ad interfacciarti con gli altri quando si parla di bilancio, business plan, corporate finance, di budget e controllo di gestione ?
  • Vorresti acquisire una metodologia riconosciuta da standard internazionali per guidare con successo un progetto ?
  • Sei motivato a managerializzare il tuo profilo per acquisire o mantenere posizioni di responsabilità ?

Sei hai risposto si a queste domande sei pronto alla trasformazione che può darti il metodo CESMA:

  • Un programma focalizzato
  • Testato e comprovato
  • In cui non sei mai solo

 

Perchè iscriversi all‘Executive Master in Business Administration & Project Management

  • Per sviluppare il potenziale
    • Consentire ai partecipanti di porsi oltre l’area tecnica o specialistica in cui operano, di acquisire le competenze manageriali di gestione aziendale e di project management sviluppando così il proprio potenziale.
  • Per acquisire esperienze concrete
    • Trasmettere concrete esperienze specialistiche e manageriali che i partecipanti possono rielaborare e trasferire nelle proprie realtà aziendali.
  • Per rinnovare le proprie competenze
    • I temi affrontati costituiscono strumenti di supporto decisionale che completano le competenze ed il profilo manageriale.
    • I partecipanti vengono messi in condizione di porre in costante relazione la propria posizione in azienda con le altre, con un focus particolare agli aspetti economici e finanziari.

 

Chi troverai in aula e online: la Faculty del Master

La faculty è rappresentata da docenti-manager, professionisti e uomini d’azienda, specialisti nelle diverse problematiche affrontate che operano ad alto livello con le più importanti società nazionali ed internazionali. Continuamente aggiornati nelle proprie aree di competenza grazie al quotidiano contatto con la realtà e all’utilizzo degli strumenti più innovativi, trasferiscono con stile interattivo e dinamico un patrimonio conoscitivo indispensabile nel percorso di formazione del partecipante.

Il Master è organizzato con il contributo della Faculty di


 

Le modalità di partecipazione:

Con CESMA puoi scegliere la modalità di partecipazione che meglio risponde alle tue esigenze. Un unico calendario e 2 esperienze alternative:

  • L’opzione «Blended learning» prevede:

    1. Le lezioni in live streaming in cui vengono fornite le basi e gli strumenti teorici
    2. Lezioni in aula  a Milano in cui i partecipanti lavorano in gruppo e applicano le conoscenze precedentemente acquisite a casi concreti
  • L’opzione «Live streaming» prevede:

    1. Lezioni in live streaming in cui vengono fornite le basi e gli strumenti teorici
    2. Lezioni in live streaming in cui i partecipanti lavorano individualmente e applicano le conoscenze precedentemente acquisite a casi concreti

 

Dove e quando:

  • In aula a Milano e in live streaming su Zoom a partire dal 12 novembre 2022.
  • Il Master ha una durata di 23 incontri al sabato (in aula e online su Zoom) + 7 webinars infrasettimanali in orario serale.

 

I principali contenuti del Master: cosa imparerai

  • ll sistema di governance dell’azienda, la composizione, la struttura, il funzionamento e le responsabilità degli organi sociali.
  • Il posizionamento dell’azienda sul mercato, una sintesi dei punti di forza e di debolezza mediante l’uso della matrice aziendale.
  • Le informazioni contenute nel bilancio per una corretta interpretazione dei principali indicatori economici e finanziari.
  • La struttura e l’utilizzo del business plan.
  • La finanza d’impresa ed i rapporti con i player bancari.
  • Il carico fiscale che grava sull’azienda.
  • La formazione del budget come strumento di pianificazione e controllo.
  • Il sistema di controllo di gestione e il corretto utilizzo delle tecniche e degli strumenti a disposizione del manager.
  • La gestione dei progetti nelle fasi di avvio, pianificazione, esecuzione, monitoraggio e chiusura, approfondendo le competenze richieste al project manager secondo gli attuali standard internazionali.
  • Interfacciarsi con sicurezza, competenza e padronanza di linguaggio con tutti gli interlocutori.
  • Sviluppare consapevolezza verso le capacità necessarie per la gestione del proprio ruolo di leader, all’interno di un’organizzazione.

 

Maggiori informazioni:

Considerata l’importanza di questa scelta, può richiedere una Consulenza personalizzata (Gratuita) e valutare insieme se l’Executive Master in Business Administration & Project Management è il percorso di formazione giusto per Lei (e Viceversa), per i suoi obiettivi professionali e di carriera.

 

     

    Programma

    I PARTE – BUSINESS MANAGEMENT & LEADERSHIP

     

    Modelli societari e corporate governance

    • La governance, il controllo e la responsabilità aziendale

     

    Il bilancio d’esercizio: lettura ed interpretazione

    • Il bilancio d’esercizio
    • Il bilancio come modello di rappresentazione dell’azienda
    • I gruppi aziendali e il bilancio consolidato

    Case studies: Analisi collegiale di alcuni bilanci esemplificativi degli argomenti trattati

     

    La lettura ed interpretazione del bilancio in inglese

    • How to read financial statesments

    Case studies: Analisi collegiale di un bilancio redatto in lingua inglese

     

    La fiscalità d’impresa

    • Dal bilancio al carico fiscale

     

    Corporate finance

    • I fabbisogni finanziari e le forme tecniche di finanziamento
    • Industria 4.0: finanziamenti, agevolazioni ed accesso al credito

    Case studies: Il modello excel per la pianificazione finanziaria

     

    Il business plan

    • Il business plan come strumento di pianificazione strategica
    • I requisiti di base per la redazione di un business plan e lo schema logico (qualitativo e quantitativo) della sua costruzione
    • Business model e business plan
    • Il business model inserito nel business plan

    Case studies: Elaborazione di un modello di business con Excel per un micro-settore di interesse generale dell’aula (lavoro di gruppo).

     

    Supply Chain Finance

    • La Supply Chain (SOP) integrata nell’azienda
    • Valutazione degli indici di gestione delle scorte nella SOP
    • Sales & Operations Planning alla base della migliore operatività aziendale
    • ABC analisi dello stock
    • Il budget della logistica e l’analisi dei costi di Warehousing e trasporto
    • Gli impatti della gestione della Supply Chain sul bilancio dell’azienda

    Case studies: Analisi collegiale delle poste contabili del bilancio di un’impresa metal-meccanica attinenti alla supply chain di un’impresa

     

    Il sistema di marketing management

    • La segmentazione, il targetting e il posizionamento dell’azienda
    • Lo sviluppo di nuovi prodotti
    • Le decisioni di prezzo, distribuzione e comunicazione
    • Il piano di marketing

     

    Programmazione e controllo

    • Il controllo di gestione e gli obiettivi dell’impresa
    • I conti per le decisioni
    • Le metodologie di costing
    • Il processo di valutazione organizzativa

     

    Leadership & people management

    • Il leader
    • Il comportamento manageriale
    • Gli stili di leadership
    • Motivazione e Leadership: Il rapporto con i collaboratori

     

    II PARTE – LE TECNICHE DI PROJECT MANAGEMENT

     

    Introduzione, contesto, processi

    • Portafoglio
    • Programma
    • Progetto
    • Tipi di organizzazioni
    • Vincoli
    • Cicli di vita Waterfall-Agile
    • I ruoli nel project management team
    • Talent triangle
    • Processi e gruppi di processi

     

    PMI® ed esame PMP®

    • Definizioni varie per l’esame

     

    Gestione dell’Integrazione di progetto

    • Criteri di selezione progetti
    • Processi: Input – Output, Tecniche e Strumenti per:
      • Sviluppare il Project charter
      • Sviluppare il Project management plan
      • Dirigere
      • Gestire la conoscenza
      • Il sistema integrato di controllo delle modifiche
      • Chiudere il progetto

     

    Gestione dell’ambito

    • Processi: Input – Output, Tecniche e Strumenti per:
      • Pianificare
      • Raccogliere i requisiti
      • Definire l’ambito
      • Sviluppare la Work Breakdown Structure
      • Validare e controllare l’ambito di progetto

     

    Gestione della schedulazione

    • Processi: Input – Output, Tecniche e Strumenti per:
      • Pianificare
      • Definire le attività
      • Sequenzializzare le attività
      • Stimare le durate
      • Schedulare e Controllare la schedulazione di progetto

     

    Gestione dei costi

    • Processi: Input – Output, Tecniche e Strumenti per:
      • Pianificare
      • Stimare
      • Definire il budget e controllare (EVM) i costi di progetto

     

    Gestione della qualità

    • Processi: Input – Output, Tecniche e Strumenti per:
      • Pianificare
      • Gestire e controllare la qualità di progetto

    Codice etico e Responsabilità Professionale

    • Responsabilità, rispetto, imparzialità e onestà

     

    Gestione delle risorse

    • Processi: Input – Output, Tecniche e Strumenti per:
      • Pianificare
      • Stimare
      • Acquisire
      • Sviluppare
      • Gestire e controllare le risorse <umane e fisiche> di progetto

     

    Gestione degli Stakeholder

    • Processi: Input – Output, Tecniche e Strumenti per:
      • Identificare
      • Pianificare
      • Gestire e monitorare il coinvolgimento degli stakeholder di progetto

     

    Gestione delle comunicazioni

    • Processi: Input – Output, Tecniche e Strumenti per:
      • Pianificare
      • Gestire e Monitorare le comunicazioni di progetto

     

    Gestione dei rischi 

    • Processi: Input – Output, Tecniche e Strumenti per:
      • Pianificare
      • Identificare
      • Eseguire analisi qualitativa
      • Eseguire l’analisi quantitativa
      • Pianificare le risposte
      • Implementare le risposte e monitorare i rischi di progetto

     

    Gestione delle forniture

    • Processi: Input – Output, Tecniche e Strumenti per:
      • Pianificare
      • Definire e controllare gli approvvigionamenti di progetto

     

    Lavori di gruppo:

    • Analisi della propria struttura organizzativa

    in rapporto al PM

    • Identificazione dei processi aziendali rilevanti ai fini del Project Management
    • Caso aziendale con esempio pratico su un progetto in corso o futuro e definizione pratica dei processi e della documentazione necessaria alla redazione del charter di progetto
    • Creazione della WBS (“Work Breakdown Structure” o albero del progetto)
    • Assegnazione delle responsabilità: definizione del team di progetto
    • Caso aziendale con definizione pratica dei processi e della documentazione necessaria alla definizione del piano di progetto
    • Definizione della qualità del progetto e delle relative metodologie di gestione
    • Caso aziendale con definizione pratica dei processi e della documentazione necessaria all’integrazione di qualità, rischi nel piano di progetto
    • Caso aziendale relativo alla pianificazione degli acquisti
    • Preparazione del GANTT di progetto
    • Sviluppo di una matrice di valutazione del rischio
    • La risposta ai rischi, evitare il rischio, trasferire il rischio

     

    Ti potrebbe interessare…

    Torna in cima