Executive Master in Corporate Finance

Home/Executive Master CESMA/Executive Master in Corporate Finance

Executive Master in Corporate Finance

Le financial skills sono fondamentali per qualsiasi posizione manageriale.

You will learn how to think finance, and you’ll expand your career opportunities.

Il percorso formativo, attraverso una articolata lettura dei dati aziendali (analisi di bilancio e relativi indicatori di performance, modalità di business e di finanziamento, individuazione di trends di settore dominanti e loro connessione con le dinamiche presenti ed attese dell’impresa), mira a fornire la conoscenza e gli strumenti necessari per integrare l’analisi economico finanziaria dell’azienda  con il suo modello di business e con l’ambiente competitivo di riferimento, al fine di cogliere le opportunità e governare i rischi.

Target di riferimento

  • Responsabili e collaboratori dell’area finanza, tesoreria e cash managers.
  • Responsabili e collaboratori della programmazione e pianificazione finanziaria, controller finanziari.
  • Responsabili e collaboratori dei rapporti con gli istituti di credito.
  • Responsabili e collaboratori di business plan.
  • Specialisti operanti nei processi di supporto alle attività di corporate finance mediante l’utilizzo di modelli quantitativi.
  • Imprenditori, liberi professionisti, consulenti e analisti motivati ad intraprendere un percorso di specializzazione in corporate finance.

Descrizione

Executive Master in Corporate Finance.

Il Master in Finanza Aziendale di CESMA, un Master Part-Time con frequenza nel weekend, in aula a Milano e online.

E’ un Executive Master e quindi un Master per chi ha già assunto o acquisirà una posizione di responsabilità aziendale.

Un Master specialistico per approfondire soprattutto le attività di corporate finance, dall’interpretazione dei dati di bilancio aziendale per un migliore accesso al credito alla pianificazione finanziaria, avvalendosi degli strumenti di financial modelling. Forme tecniche di finanziamento, business plan, operazioni di finanza straordinaria e numerosi focus di approfondimento completano il programma.


Perchè iscriversi:

L’Executive Master in Corporate Finance ti consente di acquisire i fondamentali di Finanza Aziendale in appena 20 giorni. Apprenderai le conoscenze, gli strumenti e le tecniche che ti aiuteranno a prendere qualsiasi decisione.

Gli obiettivi del Master

  • Prevedere e misurare sia il fabbisogno che il surplus finanziario ed essere in grado di adottare gli interventi correttivi opportuni.
  • Reperire e interpretare le informazioni finanziarie.
  • Conoscere e sapere utilizzare gli strumenti di modelling efficace per costruire modelli previsionali attendibili.
  • Individuare la struttura finanziaria più idonea al business della propria azienda.
  • Conoscere e governare le varie tipologie di rischio (di cambio, di credito, delle commodity ecc.).
  • Essere un interlocutore qualificato in ambito finanziario sia all’interno che all’esterno dell’azienda, gestire al meglio i rapporti con i players bancari.

Chi troverai in aula e online:

La Faculty del Master

La faculty è rappresentata da docenti-manager, professionisti e uomini d’azienda, specialisti nelle diverse problematiche affrontate che operano ad alto livello con le più importanti società nazionali ed internazionali. Continuamente aggiornati nelle proprie aree di competenza grazie al quotidiano contatto con la realtà e all’utilizzo degli strumenti più innovativi, trasferiscono con stile interattivo e dinamico un patrimonio conoscitivo indispensabile nel percorso di formazione del partecipante.

Il Master è organizzato con il contributo della Faculty di 


Maggiori informazioni 

Per saperne di più su:

  • organizzazione del Master
  • modalità di partecipazione
  • faculty
  • quota di partecipazione ed agevolazioni economiche
  • calendario degli incontri
  • per un colloquio di approfondimento in cui verificare la coerenza del programma con il tuo profilo e le tue aspettative
  • per tutto questo e molto altro CONTATTACI

 

Le testimonianze di chi ha già partecipato

Informazioni aggiuntive

Luogo

In aula a Milano e online

Data Inizio

8 maggio 2021

Durata

20 incontri al sabato, in aula e online

Programma

Unit 1 – Modulo introduttivo 

Il bilancio e l’analisi per indici in ottica finanziaria

  • Il capitale, il reddito e il cash flow – I margini patrimoniali, reddituali e finanziari

I tre momenti della gestione aziendale

  • La formazione, l’impiego e la raccolta di capitali

L’interpretazione del rendiconto finanziario

  • L’analisi del fabbisogno finanziario a partire dall’analisi per flussi

La previsione finanziaria: una stima ragionata su quello che sarà il trend dei dati finanziari dell’azienda

 

Unit 2 – Le attività di corporate finance 

Principi generali di matematica finanziaria per la costruzione dei modelli e la valutazione delle operazioni

Le aree di approfondimento della corporate finance

  • Le banche di investimento e le attività di corporate banking
  • I finanziamenti non bancari
  • Pianificazione strategica, aziendale e di budgeting
  • Offerte pubbliche iniziali (IPO) e quotazione sui mercati regolamentati
  • Private equity e Private debt
  • Capitale di rischio e finanziamenti dei soci nelle imprese minori
  • Attività di ricerca azionaria e scelte di investimento

Le metriche utilizzate nella valutazione

  • I flussi di cassa liberi unlevered (UFCF)

Il modello finanziario (Excel) composto da:

  • Assunzioni e cioè gli ingressi del modello
  • Ipotesi basate su dati storici dell’azienda così come dai suoi piani futuri e dalle tendenze attuali del mercato
  • Dati storici e prospettici finanziari: conto economico, stato patrimoniale, rendiconto finanziario.
  • Proiezioni basate su presupposti storici, prestazioni e modelli
  • Programma di lavoro del capitale, spese in conto capitale (CAPEX), programmazione, pianificazione del debito e pianificazione dell’impatto fiscale
  • Focus del modello: sugli utili, i flussi di cassa unlevered, la struttura del capitale o la capacità di indebitamento
  • Scenari e analisi di sensibilità incorporati nei modelli

Esemplificazioni applicative su EBITDA, Capitale Circolante Netto e Flusso di Cassa Operativo

 

Unit 3 – Il business plan

Dall’analisi dei flussi al business plan

  • Il ruolo del business plan quale strumento di pianificazione strategica e di comunicazione economico-finanziaria
  • Lo schema logico (qualitativo e quantitativo) di costruzione di un business plan

Il Business Plan nell’ottica dei finanziamenti in essere e/o richiesti

  • Determinazione dell’equilibrio finanziario prospettico del business plan
    • Accertarsi che le linee di credito siano coerenti con il cash flow operativo
    • Il cash flow al servizio del debito

Analisi di casi pratici e esercitazione sulla predisposizione del business plan

  

Unit 4 – Le forme tecniche di finanziamento: analisi delle alternative 

La scelta delle forme tecniche di finanziamento

  • L’analisi di sostenibilità del debito a breve e a medio-lungo termine

Le forme tecniche di finanziamento a breve termine

  • Scoperto (apertura di credito in conto corrente)
  • Sconto
anticipi su fatture, su riba, su contratti, su pegno
  • Factoring e reverse factoring
  • Finanziamenti in valuta

 Le forme tecniche di finanziamento a medio/lungo termine

  • Mutui ipotecari e mutui chirografari
  • Finanziamenti su progetti: erogazioni a SAL
  • Pre-finanziamento: condizioni per l’erogazione
  • Prestiti in pool
  • Leasing operativo e finanziario

 

Unit 5 – Il ricorso alla finanza straordinaria 

La valutazione delle operazioni di finanza straordinaria: fusioni, scissioni, e cessioni di ramo d’azienda

Le ragioni alla base delle operazioni societarie straordinarie in contesti di crisi

  • La trasformazione, la fusione e la scissione

La gestione della crisi d’impresa

  • La disciplina giuridica e la sua riforma prevista per settembre 2021
  • Operazioni di gestione della crisi d’impresa
  • Il ruolo degli organi previsti nella gestione delle crisi
  • I piani di riconversione e liquidazione

La trasformazione societaria in contesti di crisi 

  • La compatibilità della trasformazione con le procedure concorsuali
  • La fusione nella crisi d’impresa
  • La scissione come strumento per la soluzione della crisi di impresa
  • La trasformazione, la fusione e la scissione nell’ambito del concordato preventivo

L’affitto, la cessione e il conferimento di ramo d’azienda

  • La struttura delle operazioni

La conversione dei crediti in capitale sociale 

L’attribuzione di strumenti finanziari partecipativi ex art. 2346, sesto comma, c.c., di obbligazioni e titoli di debito

Il ruolo del creditore bancario 

  • La valutazione del piano per la conversione di crediti in capitale o in strumenti partecipativi o di debito
  • I diritti di voto e la partecipazione alla gestione: i rischi e le opportunità per la Banca
  • La concessione di nuova finanza e i rischi in caso di insuccesso del concordato o dell’accordo che preveda un’operazione straordinaria

La disciplina fiscale delle operazioni straordinarie (cenni)

  

Unit 6 – Focus di approfondimento

I derivati per le imprese e le regole ISDA

  • Inquadramento normativo
  • Inquadramento di scenario
  • Aspetti contrattuali e civilistici
  • Strategie operativE alla luce del master agreement 2019

I capitali per lo sviluppo dell’impresa in crescita: minibond, private equity, quotazione in borsa

  • I segmenti di Borsa dedicati alle imprese in crescita: AIM, ExtraMot Pro, Progetto Elite
  • Le attività di private equity per il consolidamento delle imprese in crescita
  • Investimenti e disinvestimenti del capitale nelle imprese non quotate
  • Il ruolo del private equity nella quotazione in Borsa delle imprese
  • La valutazione, le opportunità e il rischio della quotazione in Borsa
  • Le operazioni di delisting

Project finance

  • Corporate finance e project finance
  • La struttura tipica di un project finance
  • Il project finance come sistema di allocazione dei rischi
  • La costruzione della struttura finanziaria
  • La valutazione di sostenibilità della struttura finanziaria

La gestione dei rischi nell’impresa

La crisi pandemica e i suoi impatti sulla gestione finanziaria delle imprese: analisi degli interventi di sostegno

  • La gestione del credito bancario ai tempi del “coronavirus”
  • Il vulnus della liquidità quale area critica
  • Le scelte di decretazione emergenziale fra finanziamenti e sussidi
  • La disciplina dei decreti emanati nel 2020: le politiche di sostegno
  • Il trattamento contabile della sospensione nel bilancio dei debitori
  • Il trattamento segnaletico e prudenziale della sospensione e l’impatto sulla Centrale dei Rischi
  • Profili di compliance sulle moratorie e crediti di imposta